S.ar.ha

La S.AR.HA., acronimo di Servizi Area Handicap, è una cooperativa sociale di tipo P (plurima), cioè di inserimento lavorativo (tipo B) e di assistenza alle persona (tipo A). Costituita nel 1989, ha subito diverse trasformazioni assumendo dal 2012 la sua organizzazione e composizione attuale, svolgendo la propria attività nel territorio perseguendo l’interesse dei soci e della comunità locale, di cui fa parte, attraverso l’inserimento al lavoro di persone svantaggiate.

La scelta dei servizi di segreteria come attività principale della cooperativa tiene conto delle particolari attitudini di molti soci svantaggiati ed è rafforzata dalla convinzione che ogni persona indipendentemente dai suoi disagi fisici e psichici, posto in un ambiente favorevole e stimolante, sia in grado di esprimere conoscenze e competenze di significativo contenuto professionale.

sarha-logo-2-home-page-2

Le sue aree di intervento sono nell’ULSS 13 attraverso la gestione di servizi amministrativi con attività di front office e back office sia per l’attività di prenotazione degli appuntamenti sia nella gestione delle richieste relative alla situazione medico assistenziale svolta nei distretti sanitari, la conduzione e la gestione delle mense ospedaliere.

Altra specializzazione della cooperativa sono i servizi di trascrizione testi e resocontazione digitale di meeting, riunioni, consigli di amministrazioni pubbliche e congressualistica a vari livelli, servizi di interpretariato e traduzione. Attività importante che permette di mantenere gli atti scritti di eventi per le finalità di diffusione e promozione o come archiviazione giuridica. Questo settore viene affiancato dalla componente grafico-informatica attraverso la quale la cooperativa è in grado di rispondere alle esigenze di promozione e diffusione dei propri clienti attraverso attività di web designer, art-graphic, stesura e promozione di riviste sia on line che su supporto cartaceo, personalizzazione di prodotti con produzione di marchi e loghi.

La componente di tipo A della cooperativa, ovvero i servizi socio-assistenziali, pone particolare attenzione alla persona ponendola al centro di una serie di servizi di caregiving. L’assistenza alla persona non autosufficiente è costituita da un’infinità di comportamenti sinergici che ha poco senso immaginare come semplice sommatoria di atti a se stanti, poiché costituiscono un unicum nel loro declinarsi alla cura (care), e cioè a coadiuvare (o anche a sostituire) opportunamente la persona assistita, per assicurarne la vita, il benessere, la massima autodeterminazione possibile. Quindi non solo rispondere ai bisogni fisici e psichici, ma integrare la rete di relazioni umane fondamentali e essenziali alla cura della persona. Inoltre la cooperativa si occupa di bisogni di tipo riabilitativo attraverso l’apertura del Centro Sarha, centro di Riabilitazione Traumatologica Ortopedica-Sportiva, dove ci si è posti di far conoscere e di far prendere coscienza alla persona del proprio processo di guarigione in modo da collaborare attivamente alla propria salute.

La malattia è un processo che ha un’origine diversa ed il suo sviluppo dipende dal corpo in cui si presenta. Andare alla ricerca delle cause è spesso molto difficile e complesso, soprattutto perché i compensi del corpo, che ci permettono di andare avanti riducendo il dolore, sono naturalmente e fortunatamente sempre attivi. I terapeuti del Centro Sarha si propongono di agire per stimolare il corpo della persona dolente, in modo che reagisca con le proprie forze.